Mamma rapisce il figlio e lo porta in Ucraina: condannata a cinque anni

Ma il bambino è sempre lì

Luigi 'Mimmo' Zardo gioca col figlio Erik prima che l'ex moglie glielo portasse via

La Corte d'appello di Torino ha condannato a cinque anni e due mesi di reclusione (in contumacia, visto che è irreperibile) e al pagamento di 150mila euro Tetyana Gordiyenko, moglie di Luigi 'Mimmo' Zardo, il papà di Alice Superiore che da oltre sette anni aspetta di riabbracciare il figlio Erik che lei ha portato con sé in Ucraina. L'accusa è di sottrazione internazionale di minore.

La sentenza, arrivata a inizio maggio 2019, mette fine alla vicenda (che aveva visto lui accusato e poi assolto nel 2018 dall'accusa di maltrattamenti rivoltagli dalla donna) solo dal punto di vista giudiziario, poiché l'uomo, dal 12 maggio 2012, è riuscito a incontrare il figlio (che oggi ha quasi nove anni) soltanto pochissime volte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Zardo, 40 anni, è stato assistito nel procedimento dall'avvocato Maria Rosa D'Ursi. Una sentenza del tribunale di Ivrea del 2013 gli ha concesso l'affidamento esclusivo del bambino. Naturalmente, è sempre stata disattesa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tifoso interista scommette sull'eliminazione della Juve dalla Champions: vince quasi 10mila euro

  • Tragico schianto nella notte: auto in un una scarpata, morti cinque ragazzi

  • Violento acquazzone su mezza provincia: alberi caduti, allagamenti e ferrovia interrotta

  • Colpo della dea bendata: il Superenalotto premia un giocatore con 37mila euro

  • Compleanno torinese per i 18 anni del figlio di Fabrizio Corona e Nina Moric: pronta una grande festa

  • Morte di Viviana Parisi, l'arrivo dei genitori da Torino e dei fratelli: martedì l'autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento