Allevò due puma in casa: condannato a pagare 35mila euro

La sentenza

immagine di repertorio

E' stato condannato a 35mila euro di multa il torinese, oggi di 34 anni, che due anni fa, nell'ottobre 2015, fu sorpreso a custodire in casa, nella tenuta La Mandria di Fiano, due cuccioli di puma.

Oggi, mercoledì 8 novembre 2017, il giudice Maria Claudia Colangelo del tribunale di Ivrea ha accolto soltanto molto parzialmente la richiesta del pm Chiara Molinari, che aveva formulato un'accusa per detenzione di animali pericolosi chiedendo una pena di 300mila euro.

L’imputato ha dichiarato di avere trovato i due puma vicino a casa e ha detto di non avere trovato nulla di strano nell'averli allevati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

Torna su
TorinoToday è in caricamento