Cronaca

Politecnico: il Comune di Torino si impegna a favore dei precari

E' stato approvato ieri in Sala Rossa un ordine del giorno con prima firmataria Federica Scanderebech che impegna il sindaco di sollecitare il Parlamento per la questione dei precari del Politecnico

L'impegno adesso c'è, ed è stato approvato dalla Sala Rossa: il sindaco dovrà sollecitare il Parlamento affinché all'interno della Legge di Stabilità si trovi una soluzione che permetta al Politecnico di avviare un percorso di stabilizzazione del personale. Il Comune ha ieri approvato all'unanimità, con 35 voti favorevoli l'ordine del giorno presentato da Federica Scanderebech.

Nel documento si illustra come, nell'ateneo, dal 4 di ottobre i lavoratori precari, con il sostegno dei delegati sindacali, stanno portando avanti una lotta per la salvaguardia di 130 posti di lavoro (sono 83 a tempo determinato e 47 a contratto). L'anzianità pregressa dei lavoratori a tempo indeterminato è di 3146 giorni in media: sono passati da diverse modalità di contratto, dal co.co.co alla partita Iva, ma hanno rischiato spesso di trovarsi disoccupati.

“La stabilizzazione – hanno affermato in aula i consiglieri Federica Scanderebech, Marco Muzzarelli, Marco Grimaldi e Vittorio Bertola – eviterebbe disservizi e disagi al funzionamento delle strutture, alla ricerca e alla didattica, anche nel settore dell’Information Technology, oltre che all’attività amministrativa e gestionale”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Politecnico: il Comune di Torino si impegna a favore dei precari

TorinoToday è in caricamento