menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Comune dice no ai graffiti e alle scritte ingiuriose sui muri della città

La Giunta Comunale ha approvato il progetto "Clean your walls, pennelliamo i muri" della Fondazione Contrada Torino. L'iniziativa interviene sulla diffusione di graffiti e scritte vandaliche ed ingiuriose o sulle affissioni abusive che spesso sporcano i muri della città

La Giunta Comunale ha approvato il progetto  "Clean your walls, pennelliamo i muri", proposto dalla Fondazione Contrada Torino. L'iniziativa si propone di intervenire sulla diffusione di graffiti e scritte vandaliche ed ingiuriose o sulle affissioni abusive che spesso sporcano i muri della città. 

Anche i cittadini potranno fare la loro parte: potranno infatti sottoporre alla fondazione i casi da risolvere tramite applicazione per tablet e smartphone o compilando un modulo e  allegando anche fotografie. Il servizio di consulenza sarà del tutto gratuito.

Nel progetto sono previste anche iniziative su scala più ampia per mantenere libere da tag e graffiti zone di particolare rilevanza quali i portici, i musei, gli spazi di accoglienza per turisti e visitatori, le stazioni. 

Con il progetto della Fondazione Contrada Torino si vuole anche sensibilizzare i proprietari al rispetto dei regolamenti che li obbligano ad intervenire sui propri stabili, affinché restino puliti e decorosi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Telepass Store, a Torino aperto il secondo punto vendita in Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento