Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca San Donato

San Donato, al Compro Oro centinaia di gioielli e preziosi di dubbia provenienza

Sequestrati orecchini, bracciali, ciondoli, anelli, servizi di posate e addirittura alcuni denti in oro

Parte dei preziosi sequestrati

Il negozio funzionava e in vetrina erano esposti centinaia di gioielli e monili per la vendita al pubblico, ma i registri relativi all’acquisto dei preziosi erano fermi all’aprile 2016.

Nel locale sono intervenuti gli agenti della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale che hanno chiesto spiegazioni al titolare. Lui, un italiano di 53 anni, si è giustificato dicendo che stava attraversando un brutto periodo e che non aveva denaro sufficiente per comprare i preziosi. Non solo non è stato in grado di fornire traccia dell’acquisto e della detenzione degli oggetti rinvenuti, ma agli agenti ne confermava l’illecita provenienza. E’ stato denunciato per ricettazione.

Complessivamente gli agenti hanno sequestrato centinaia di orecchini, bracciali, ciondoli, anelli, sia in oro che in argento, soprammobili in argento, servizi di posate e addirittura alcuni denti in oro.

Chi è interessato ad avere informazioni sugli oggetti ritrovati può fare riferimento dalla Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Torino: tel. 0115588260.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Donato, al Compro Oro centinaia di gioielli e preziosi di dubbia provenienza

TorinoToday è in caricamento