Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca

Taxi-Uber, sale l'appoggio da parte del Comune: lunedì la proposta di legge in Regione

Il prossimo 4 maggio la proposta di legge regionale avanzata dal centrodestra e relativa alla regolamentazione di Uber verrà discussa e votata in Commissione regionale. Ampio, intanto, l'appoggio di Palazzo Civico

Si è svolta in acque calme la Commissione Commercio, a Palazzo Civico, dove i tassisti torinesi hanno ricevuto ampio sostegno da parte delle istituzioni in quella che è una delle lotte più aspre contro l'abusivismo degli ultimi tempi. In vista del prossimo 4 maggio dove la proposta di legge regionale avanzata dal centro-destra e relativa alla regolamentazione del servizio di Uber Pop, verrà discussa in Commissione regionale, buona parte dell'opposizione e della maggioranza di Palazzo Civico, sembra schierarsi a favore dei conducenti delle auto bianche.

Vuoi le proteste, vuoi gli scioperi, vuoi le numerose iniziative che il trasporto taxi ha realizzato nell'ultimo periodo, pare comunque evidente che la categoria sia ampiamente sostenuta dalle forze politiche, se non altro per ciò che concerne il concetto di "trasporto abusivo".

A fronte della sentenza del Giudice di pace di Torino che ha dissequestrato l'auto di un driver Uber, l'amministrazione ha precisato che la sentenza stessa, altro non fa che richiamare l'attenzione su una situazione ancor poco chiara, ma che Palazzo Civico ha sempre considerato illegale. "Siamo felici che, finalmente, le istituzioni abbiano compreso le ragioni delle nostre proteste e delle nostre azioni - afferma Federico Rolando, portavoce della categoria taxi -. Auspichiamo che a Torino venga approvata una legge che disciplini il fenomeno Uber, così come è già successo a Milano e Genova".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taxi-Uber, sale l'appoggio da parte del Comune: lunedì la proposta di legge in Regione

TorinoToday è in caricamento