"Non so dove passare la notte": due genitori con figli e un minorenne chiedono aiuto in commissariato

Tre interventi in pochi giorni in aiuto a persone disagiate da parte degli agenti del commissariato Dora Vanchiglia

Immagine di repertorio

Tre persone hanno bisogno di aiuto, bussano alla porta del commissariato e trovano gli agenti pronti ad attivarsi per loro. Nei giorni scorsi a varcare la soglia del commissariato Dora Vanchiglia sono stati una donna di origine nigeriana con la figlia di 3 anni, un uomo con la figlia di 9 anni e un minorenne di origine albanese. In tutti e tre i casi l’aiuto è stato fornito dal poliziotto del corpo di guardia che si è attivato per trovare loro una sistemazione.  

Mercoledì in tarda serata una donna incinta si è presentata in commissariato accompagnata da una bambina di 3 anni. La donna, disperata e in lacrime, ha raccontato al poliziotto di non sapere dove passare la notte. L’operatore, dopo averla rassicurata e rincuorata, si è subito prodigato riuscendo a trovare una sistemazione per mamma e figlia le quali, un paio di ore dopo il loro arrivo in commissariato, sono state accompagnate presso la struttura dove hanno potuto passare la notte.

Solo la notte precedente si era presentato in commissariato un uomo della Sierra Leone con la figlia, lamentando di aver abbandonato la comunità in cui risiedeva a causa di una lite con un’altra ospite della struttura. L’intervento della Polizia di Stato ha permesso poi all’uomo e alla bambina di tornare nella struttura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alcuni giorni prima, invece, gli agenti sono intervenuti per la presenza di un minore in difficoltà nei pressi del commissariato. Il ragazzo nella mattinata si era allontanato dalla comunità in cui viveva in provincia di Varese. Dopo gli accertamenti del caso, al minore è stata trovata una sistemazione in una comunità di Torino dove ha potuto passare la notte. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autoparco comunale, Palazzo Civico vende 127 veicoli mediante asta pubblica: l’elenco 

  • Omicidio-suicidio: uccide la moglie che si stava separando da lui e poi se stesso

  • Apre il nuovo centro commerciale: previsti un centinaio di posti di lavoro

  • Suv impazzito travolge cinque pedoni davanti a un déhors: morta una donna

  • Blocchi auto per 37 comuni dal 1 ottobre 2020: varato il regolamento

  • La porta di casa è bloccata e la proprietaria non può entrare: la polizia trova un uomo che dorme all'interno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento