menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La città ricorda Marco Pannella, in piazza Castello la commemorazione laica

I Radicali torinesi si ritrovano alle 17 in centro per ricordare il leader: oggi cade anche il 38°anniversario dell'approvazione della legge sull'aborto

Anche il capoluogo piemontese renderà omaggio a Marco Pannella, il leader storico dei Radicali scomparso a 86 anni, due giorni fa dopo una lunga malattia. Domenica, nel giorno del suo funerale che si terrà a Teramo, la città natale, in piazza Castello, all'angolo con via Garibaldi si svolgerà infatti, alle ore 17, la commemorazione laica dei Radicali torinesi.

Per l'occasione saranno in piazza anche il consigliere Silvio Viale, l'esponente dei radicali piemontesi Giulio Manfredi e i coordinatori dell'Associazione radicale Adelaide Aglietta, Igor Boni, Silvja Manzi e Laura Botti. Domenica, cade anche 38mo anniversario dell'approvazione della legge sull'aborto.

"Sarà l'occasione di ricordo - hanno dichiarato i radicali in una nota - ma soprattutto di lotta per dare ulteriore forza alle iniziative e alle battaglie nonviolente e di libertà che i Radicali stanno portando avanti oggi e che proseguiranno domani".

Marco Pannella, al momento dell'annuncio della sua scomparsa, è stato ricordato dalle istituzioni politiche torinesi e piemontesi. "Protagonista della storia della nazione - ha dichiarato il sindaco Piero Fassino -, Marco Pannella ha condotto battaglie che sono diventate conquiste civili. Il suo contributo alla politica è stato essenziale per la modernizzazione del Paese. Alla famiglia, ai collaboratori, al Partito Radicale il cordoglio mio personale e della Città di Torino".

Anche il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino ha voluto esprimere il suo cordoglio: "Era un irriducibile, pieno di passione politica, alfiere delle libertà individuali e dell’idea di una società più libera e inclusiva, una società dove ogni cittadino potesse trovare il maggior spazio possibile. Le sue battaglie hanno per decenni segnato il tempo alla politica, cercando di accorciarne le distanze dalla società. Lascia un grande vuoto, e faremo del nostro meglio perché la sua lezione non sia dimenticata".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Telepass Store, a Torino aperto il secondo punto vendita in Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento