Cronaca Madonna di Campagna / Corso Grosseto

Corso Grosseto: un comitato contro il tunnel della Torino-Ceres

Un gruppo di residenti e commercianti hanno deciso di dar battaglia al futuro cantiere di corso Grosseto. "Costi esorbitanti e tempi di realizzazione molto incerti"

Ancora un nuovo comitato per la città di Torino. I quartieri Madonna di Campagna e Borgo Vittoria hanno deciso di schierarsi apertamente contro il progetto del tunnel della Torino Ceres. Il comitato si è costituito pochi giorni fa al seguito di una affollata riunione presso la chiesa evangelica apostolica di via Caluso 26. Il comitato in questione si chiama “No tunnel della Torino Ceres sotto corso Grosseto". E dopo poche ore è stato anche aperto un gruppo sul popolare social network facebook. I rappresentanti, in primis residenti e commercianti della borgata, porteranno avanti la loro battaglia presso la sede della circoscrizione Cinque.

Nei prossimi giorni i rappresentanti del comitato distribuiranno in giro per i quartieri dei volantini per informare i cittadini su quello che succederà nei prossimi anni. “Dopo i disagi causati dal passante ferroviario e lo scempio del parco Sempione ora la Regione Piemonte e il Comune di Torino hanno deciso di aprire un altro cantiere” spiega uno dei rappresentanti del comitato. Lavori che comporteranno – secondo i cittadini – costi esorbitanti e tempi di realizzazione molto incerti. E conseguenti problemi per gli abitanti e per le attività economiche del quartiere. Il costo previsto per la realizzazione dell'opera, infatti, si aggira sui 162 milioni di euro. Non certo bruscolini. I cantieri terranno compagnia al quartiere per almeno quattro anni, compresi i dodici mesi necessari per lo spostamento dei sottoservizi.

Ma il timore è che i tempi si dilatino, come successo più volte negli ultimi anni. Con l'abbattimento del cavalcavia di corso Grosseto è prevista anche la realizzazione di una gigantesca rotonda di 120 metri di diametro. “Uno scavo a cielo aperto che porterà un traffico continuo di camion. Senza contare la polvere e i rumori” aggiungono i cittadini del borgo Vittoria. Chi volesse contattare o entrare a far parte del comitato potrà farlo scrivendo sulla pagina del gruppo su facebook o inviando una mail a comitatocorsogrosseto@gmail.com.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso Grosseto: un comitato contro il tunnel della Torino-Ceres

TorinoToday è in caricamento