Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Aurora / Via Antonio Cecchi

I comitati contro l'amministrazione. "Organizzeremo un corteo di protesta"

Il comitato "Aurora" ha deciso di schierarsi contro la circoscrizione e il Comune. "Ci sono troppi problemi nel quartiere. Ma nessuno li risolve"

Cattive nuove dal quartiere Aurora. A breve verrà organizzata una manifestazione di protesta per chiedere più sicurezza sul territorio. Il comitato spontaneo “Aurora”  scenderà in strada per protestare contro la circoscrizione Sette e il Comune di Torino, rei di non aver mai ascoltato i problemi dei residenti. I rappresentanti del comitato hanno raccolto negli ultimi giorni i dettagli su tutto ciò che non funziona nel quartiere. Criticità che finiranno all'interno di un corposo dossier.

Tra le noti dolenti spicca il degrado dell'Astanteria Martini di largo Cigna, un vecchio edificio oggi meta di pellegrinaggio di sbandati e senzatetto. E in alcune occasioni anche di ladruncoli di ferro e rame. Tutto questo nell'attesa che la Regione Piemonte e l'Asl si pronuncino una volta per tutte sul suo futuro. Nel mirino dei comitati c’è anche il trincerino ferroviario di via Saint Bon, una vera e propria discarica a cielo aperto con i topi a spasso tra i disperati e gli avanzi di cibo.

“Ogni giorno vediamo gruppi di persone che scendono in quel canale dimenticato da tutto e da tutti – racconta Patrizio, un residente di via Carmagnola -. Davvero una brutta immagine offerta dalla nostra città. E nessuno, tanto per cambiare, si preoccupa di prendere provvedimenti”. Nella lunga lista nera dei residenti del quartiere non mancano nemmeno le questioni relative ai bivacchi, i continui scippi da parte di cittadini extracomunitari, la crisi sempre più evidente degli esercizi commerciali e lo spaccio a tutte le ore del giorno e della notte lungo l'asse di corso Principe Oddone e via Cecchi.

“Chiederemo un'assemblea pubblica urgente per organizzare un corteo di protesta – spiega Pino Lamendola, il presidente del comitato spontaneo “Aurora” -. Questo quartiere doveva essere riqualificato con l'avvento della giunta Fassino ma ad un anno di distanza possiamo dire che non è cambiato nulla. A questo punto non ci resta altro da fare che far sentire la nostra voce agli amministratori di questa città”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I comitati contro l'amministrazione. "Organizzeremo un corteo di protesta"

TorinoToday è in caricamento