Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

"Così si scopre l'evasione fiscale": al via una campagna nelle scuole

Un progetto guiderà i ragazzi, per un giorno, nei meandri dell’attività operativa di una squadra al servizio della collettività: una vera e propria “nazionale” delle istituzioni composta da Agenzia delle Entrate, Arma dei Carabinieri, Inps, Siae e Polizia Municipale Torino

Gli studenti dell’ultimo anno delle scuole superiori, i cittadini del domani, sono i protagonisti di un progetto che li guiderà, per un giorno, nei meandri dell’attività operativa di una squadra al servizio della collettività: una vera e propria “nazionale” delle istituzioni composta da Agenzia delle Entrate, Arma dei Carabinieri, Inps, Siae e Polizia Municipale Torino.

Il progetto è stato presentato oggi a Torino, presso la sede della Direzione regionale del Piemonte dell’Agenzia delle Entrate. I ragazzi parteciperanno a una simulazione di  indagine che parte dalla segnalazione di un cittadino sull’attività di un circolo sportivo che ha tutte le caratteristiche di un club esclusivo, ma che ai fini fiscali finge di essere una semplice associazione. Un caso di evasione fiscale da cui conseguono irregolarità di vario tipo che interessano le altre istituzioni coinvolte.

“Abbiamo ricostruito per i ragazzi un ambiente virtuale ispirato a vicende  realmente accadute, non inventiamo nulla: è la realtà che spesso supera la fantasia. Cercheremo di spiegare la gravità di queste violazioni e mostreremo loro come funziona il lavoro delle istituzioni preposte al controllo. In questo progetto l’Agenzia delle Entrate non è sola. Preziosissimo è stato il contributo dell’Arma dei Carabinieri, dell’Inps, della Siae e della Polizia Municipale Torino. Lo stretto legame fra tutte le istituzioni verso il comune obiettivo della legalità è, infatti, uno dei principali messaggi da trasmettere ai ragazzi che muovono i primi passi verso questo innovativo percorso di educazione civica, fiscale e contributiva”. Così ha descritto il progetto il Direttore regionale dell’Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi.

L’iniziativa, che sarà avviata a Torino nel mese di marzo, sarà a breve estesa a tutte le province della Regione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Così si scopre l'evasione fiscale": al via una campagna nelle scuole

TorinoToday è in caricamento