Bimbo investito dal trattore del padre, mantenuto in coma farmacologico

Il piccolo era stato investito dal trattore del padre nella mattinata di domenica. Trasportato all'ospedale Agnelli di Pinerolo era poi stato trasferito al Regina Margherita a causa del grave trauma cranico

Sono stabili, ma purtroppo sempre molto gravi, le condizioni del bambino di un anno e mezzo ricoverato all'ospedale Regina Margherita da domenica, giorno in cui è stato investito dal trattore del padre.

L'urto - molto violento - ha, infatti, provocato al piccolo un forte trauma cranico, tale per cui risulta ancora intubato e mantenuto dai medici in coma farmacologico.

Il triste episodio era avvenuto nella mattinata di domenica in una cascina di San Pietro Val Lemina, piccolo comune del pinerolese. Il padre del bimbo stava rientrando dai campi adiacenti l'abitazione a bordo del suo trattore quando, non accorgendosi del figlio, l'aveva investito.

Le condizioni del piccolo erano apparse subito molto gravi. Dopo essere stato trasportato all'ospedale Agnelli di Pinerolo era poi stato trasferito in elicottero al Regina Margherita di Torino.

Il grave trauma cranico ha costretto i medici a mantenere il piccolo in coma farmacologico. Al momento la prognosi resta riservata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • "Da domani la strada sarà piena di veleno per i vostri cani" e i residenti insorgono sul web

  • Doppia scossa di terremoto a mezz'ora l'una dall'altra: avvertite dalla popolazione

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • Scontro violento fra auto: i vigili del fuoco estraggono due ragazze dalle lamiere

  • Incendio divampa nell'appartamento al nono piano, famiglia con bimbe piccole messa in salvo

Torna su
TorinoToday è in caricamento