Tragedia sfiorata nel torinese per un proiettile esploso accidentalmente

Il proiettile partito da una carabina ha frantumato la finestra di un'abitazione: all'interno presenti cinque persone, tutte fortunatamente illese. Denunciato lo "sparatore"

E' partito un colpo all'improvviso dalla carabina e si è sfiorato il dramma. Quanto successo domenica a Chiaverano, comune in provincia di Torino, per fortuna non ha avuto conseguenze, ma resta pur sempre un fatto grave.

Un settantenne stava pulendo la sua carabina in casa, in via Giglio Tos, quando è partito accidentalmente un colpo che ha frantumato la finestra della cucina dei vicini di casa. All'interno dell'abitazione c'erano cinque persone: mamma, papà, la figlia di cinque anni e i nonni. Il proiettile non ha colpito nessuno di loro, ma la paura è stata davvero tanta. Proprio loro, dopo l'esplosione del colpo, hanno chiamato il 112.

Il settantenne è stato denunciato dai Carabinieri per esplosioni pericolose in luogo pubblico. Dopo che i militari dell'Arma hanno controllato tutti i permessi delle armi che l'uomo possiede in casa - sono risultate tutte regolarmente denunciate - gli è stata sequestrata la carabina "incriminata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo un giornata di sciopero: possibili disagi

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Le "soffia" il parcheggio e lui scende dall'auto, la insulta e le stringe il collo

Torna su
TorinoToday è in caricamento