Cronaca

Lunghe code ai Centri dell'Impiego, "Colpa della riforma Fornero"

Il flusso di utenti è aumentato. "La riforma del mercato del lavoro, conosciuta come riforma Fornero, ha aumentato le funzioni che i Centri per l'impiego devono svolgere"

In questi primi giorni del nuovo anno la Provincia di Torino sta registrando un fenomeno atteso, ma di dimensioni maggiori rispetto a quanto si potesse immaginare. Il flusso di utenti ai Centri per l'Impiego gestiti dalla Provincia di Torino dall'inizio del 2013 è aumentato in modo improvviso e molto consistente, tanto da causare lunghe code sin dalle prime ore della mattina nei diversi sportelli nel torinese.

Colpa della crisi? Sì, ma non solo. A spiegare il perché è l'assessore provinciale al Lavoro Carlo Chiama: "La riforma del mercato del lavoro, conosciuta come riforma Fornero, ha aumentato le funzioni che i Centri per l'impiego devono svolgere, come ad esempio la certificazione delle dimissioni volontarie dei dipendenti subordinati. Lo ha fatto - aggiunge l'assessore - proprio nello stesso momento in cui la spending review ha tagliato di 26 milioni di euro il budget della Provincia di Torino aggravando il patto di stabilità e rendendo impossibile il turn over del personale, addirittura la possibilità di servirsi transitoriamente di lavoratori a tempo determinato".

Molti utenti hanno suggerito alla Provincia il ricorso ai lavoratori in mobilità, in cassa integrazione o disoccupati per aiutare il personale agli sportelli. Opzione però già presa in considerazione dalla Provincia e scartata a malincuore per motivi burocratici: "Purtroppo non è di facile applicazione e non può essere gestita solamente da noi che siamo un Ente impossibilitato a svolgere attività a carattere sociale, come i cantieri di lavoro o i lavori di pubblica utilità come fanno invece i Comuni".

L'aumento di afflusso era atteso, "ma la dimensione dell'incremento è stata decisamente superiore alle aspettative - conclude Chiama -. Molte le ragioni, tutte connesse alla dimensione della crisi economica e alla riforma Fornero".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lunghe code ai Centri dell'Impiego, "Colpa della riforma Fornero"

TorinoToday è in caricamento