menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

70 ovuli di cocaina purissima nello stomaco, arrestato corriere della droga

Al Terminal degli autobus

Nello stomaco aveva circa 1 kg di cocaina. È un 20enne fermato dalla Guardia di Finanza di Torino al Terminal degli autobus di Corso Vittorio Emanuele II e poi arrestato. Il ragazzo, di nazionalità nigeriana, proveniva da Parigi ed era diretto a Venezia. 
 
Le squadre cinofile del Gruppo Pronto Impiego Torino hanno controllato i passeggeri di un autobus e, nel corso dello sbarco dei viaggiatori, l’atteggiamento del giovane ha attirato le attenzioni dei finanzieri che hanno così approfondito il controllo accompagnando il ragazzo presso l’ospedale “Molinette” di Torino.
 
Gli esami diagnostici hanno confermato i sospetti degli inquirenti: nel suo stomaco c'erano circa 70 ovuli di cocaina purissima. Arrestato per traffico di sostanze stupefacenti, l'uomo è stato condotto presso il carcere Lorusso Cutugno di Torino a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
 

Quello degli “ovulatori” è un fenomeno diffuso da anni. Gli ovuli, generalmente, sono fatti di plastica e cera e vengono “ingoiati” dai corrieri di droga nel tentativo di evitare i controlli ed entrare in quei paesi dove la vendita della sostanza stupefacente rende di più. Una volta superati i controlli i corrieri, con l’aiuto di lassativi, provvedono al recupero della preziosa “merce”.  
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento