Cronaca

Super-fornitura di cocaina a casa del panettiere: 10mila dosi destinate al mercato

Il blitz dei carabinieri a Volpiano. L'uomo, 43 anni, è stato prelevato sul posto di lavoro e arrestato dopo la perquisizione

immagine di repertorio

Tre chili e 200 grammi di cocaina purissima, del valore di 500mila euro al dettaglio e pari a 10mila dosi che stavano per essere immesse sul mercato torinese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' quanto hanno sequestrato i carabinieri della compagnia di Chivasso, che sabato 15 ottobre hanno arrestato un panettiere incensurato di 43 anni residente a Volpiano. Dopo una serie di segnalazioni che indicavano un appartamento vuoto di proprietà dell’insospettabile artigiano come un deposito di armi e droga, i militari hanno prelavato l'uomo dal posto di lavoro e lo hanno accompagnato nell'appartamento, di proprietà ma non ancora occupato, per una perquisizione. Qui sono stati trovati e sequestrati la droga e tutto il kit per il confezionamento, oltre a 910 euro.

L’uomo è stato rinchiuso nel carcere di Ivrea.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Super-fornitura di cocaina a casa del panettiere: 10mila dosi destinate al mercato

TorinoToday è in caricamento