Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Strada Aeroporto, 12

Due piccoli cobra in salamoia in partenza per Londra, beccato dai finanzieri

Operazione all'aeroporto. In un altro intervento intercettato un importatore di sigari di pregio. Per entrambi maxi-multe in arrivo

Trasportava a Londra due piccoli cobra (morti) immersi in un liquido, ma è stato intercettato dalla guarda di finanza in servizio all'aeroporto di Caselle Torinese.

Un albanese di 30 anni è finito nei guai all'inizio di giugno 2017, anche perché non ha saputo né spiegare la provenienza dei due rettili, protetti dalla convenzione di Washington, né l'uso che volesse farne.

L'uomo adesso rischia una multa fino a 15mila euro e i due vasetti gli sono stati sequestrati.

In un'altra operazione, un 36enne commercialista torinese, di ritorno da Parigi dopo una vacanza a Cuba, per non pagare i dazi doganali ha tentato di eludere i controlli della guardia di finanza trasportando 130 sigari del valore complessivo di oltre 3.500 euro. L'uomo deve rispondere ora di contrabbando di tabacchi lavorati esteri e pagare una sanzione amministrativa di oltre 6mila euro.

sigari-sequestrati-aeroporto-caselle-170603-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due piccoli cobra in salamoia in partenza per Londra, beccato dai finanzieri

TorinoToday è in caricamento