menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Azione collettiva dei precari esclusi dalle graduatorie contro il Miur

I precari piemontesi esclusi dalle graduatorie stanno aderendo in migliaia alla class action promossa dal Codacons contro il Miur

Hanno aderito in migliaia alla class action promossa dal Codacons: loro, i precari esclusi dalle graduatorie di insegnamento, hanno deciso di far valere la loro voce contro il Miur.

"Ci siamo mobilitati - è quanto spiega il Codacons piemontese - e stiamo preparando un'azione in favore di tutti quelli che hanno conseguito o stanno conseguendo l'abilitazione in corsi riconosciuti senza però ottenere l'inserimento in graduatoria".

"Le scelte del Miur - prosegue il Codacons - sono gravemente lesive dei principi di parità di trattamento e pari opportunità, disponendo in maniera ingiusta e contraddittoria la riapertura delle graduatorie a esaurimento e sostanzialmente la possibilità di accedere ai ruoli di insegnamento soltanto per alcune posizioni, senza considerare che il percorso abilitante per tutti questi insegnanti è stato addirittura lo stesso e tutti hanno patito i gravissimi ritardi di un sistema abilitante bloccato per anni, dove l'inserimento in graduatoria permanente/a esaurimento era legalmente l'unica possibilità per lavorare".

Il Codacons spiega che i precari piemontesi possono aderire al ricorso del Tar del Lazio seguendo quanto indicato sul sito: www.codacons.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento