Città della Salute, un regalo per le popolazioni terremotate

I dipendenti hanno donato il corrispondente economico di una o più ore di lavoro

I dipendenti della Città della Salute di Torino hanno fatto un regalo alle popolazioni colpite dal terremoto. Si tratta di un assegno di 19mila euro, destinati alla ricostruzione delle scuole di Arquata del Tronto, che è stato consegnato dal direttore generale Gian Paolo Zanetti al Presidente della Fondazione La Stampa - Specchio dei Tempi, Lodovico Passerin d'Entreves. 

La Città della Salute, in accordo con tutte le sigle sindacali aziendali, aveva proposto ai suoi circa 9.500 dipendenti di contribuire a sostenere le popolazioni colpite dal violento sisma con la donazione del corrispondente economico di una o più ore di lavoro.

E la proposta è stata accolta con entusiasmo da tutti i dipendenti. L'Azienda aveva deciso di devolvere quanto incassato nei mesi di settembre, ottobre e novembre per sostenere l'iniziativa della Fondazione La Stampa Specchio dei Tempi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Terribile schianto nel sottopasso, ma è la scena della fiction con Raoul Bova

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Maxi-tamponamento in tangenziale: coinvolti cinque veicoli, traffico paralizzato

  • Scontro tra camion e moto, morto il centauro

Torna su
TorinoToday è in caricamento