rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca Ciriè / Corso Nazioni Unite

Ciriè, violenta aggressione in strada: uomo colpito in testa e in faccia con un cric

È caccia agli aggressori

Lo hanno colpito alla testa con un cric, lo hanno preso a calci e pugni e poi si sono dileguati. A Ciriè è caccia al gruppo di ragazzi che sabato notte - 17 luglio - ha aggredito con violenza un uomo di 50 anni. Uno dei responsabili sarebbe già stato individuato. Il fatto è accaduto a sette giorni di distanza da un altro grave fatto di cronaca avvenuto a Ciriè, un tentato omicidio

I ragazzi si sarebbero accaniti sull'uomo dopo una lite scoppiata in corso Nazioni Unite. Il 50enne, un autotrasportatore di Ciriè, è stato coplito con calci, pugni e anche con un cric sia in faccia sia in testa. La vittima dell'aggressione è stata trasportata all'ospedale di Ciriè e ha riportato diverse fratture. L'uomo è stato dimesso questa mattina - domenica 18 luglio - con 30 giorni di prognosi. 

Un 23enne di Ciriè è stato denunciato dai carabinieri che, coordinati dal tenente Andrea Zendron, stanno indagando sulla vicenda. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciriè, violenta aggressione in strada: uomo colpito in testa e in faccia con un cric

TorinoToday è in caricamento