Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Cuorgnè

Baby pusher vendeva droga a ragazzi minorenni: condannato a 5 anni

Arrestato ad agosto per aver venduto stupefacenti a ragazzi minorenni, il più piccolo di appena 11 anni, è stato condanno a 5 anni di reclusione. Ora i legali ricorreranno in appello

E' stato condannato a 5 anni Emanuele M., 21enne di Cuorgné, per aver venduto hashish e marijuana a molti ragazzi minorenni, tra gli 11 ed i 17 anni.

Emanuele era stato arrestato ad agosto dai carabinieri, grazie alle denuncie di alcuni genitori presentate ai militari dell'Arma dopo l'ingente attività di spaccio che il giovane ragazzo svolgeva vicino alle scuole di Cuorgné. Fra i suoi clienti, ragazzi giovanissimi, il più piccolo di appena 11 anni, tutti alla ricerca di qualche emozione in più. Si facevano vendere hashish e marijuana per sentirsi grandi e per ogni operazione Emanuele si faceva pagare dai 5 ai 10 euro, una cifra che i ragazzi minorenni potevano tranquillamente dargli, utilizzando malamente la paghetta data dai genitori.

Ed è stato proprio grazie alle segnalazioni ed alle testimonianze di alcuni di solo che i militari dell'Arma, sono riusciti ad ottenere la condanna del baby pusher. Ora, i suoi legali, ricorreranno in appello.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baby pusher vendeva droga a ragazzi minorenni: condannato a 5 anni

TorinoToday è in caricamento