Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Via Agostino Bertani

Cimitero Parco, istituito uno spazio per i defunti non cattolici

E' stata individuata al Cimitero Parco una superficie per ospitare i defunti delle confessioni religioni non cattoliche

Il Cimitero Parco di via Bertani ospiterà i defunti non cattolici.

Il Comune di Torino ha approvato una delibera e ha individuato una superficie di 31 mila metri quadrati nei campi 43 e 44 in cui verranno ospitati i defunti delle confessioni religioni non cattoliche con personalità giuridica.

Il modello adottato per il Cimitero Parco potrebbe diventare un modello di riferimento per altre città. Lo spazio individuato si va ad aggiungere agli altri già presenti riservati ad altre confessioni religiose (ebraica, evangelica e islamica).

"Le singole comunità chiederanno al Comune l’area in Concessione, fino a novantanove anni - hanno spiegato il vice sindaco Tom Dealessandri e l'assessore Ilda Curti -. Le comunità dovranno rispettare gli orari del resto del cimitero e provvedere alla manutenzione dell’area, mentre i funerali saranno a cura dell’Afc, la società che gestisce i cimiteri torinesi".

Quanto ai costi, il Comune di Torino ha previsto di cedere queste aree ad un metro al metro quadro. Negli spazi potranno essere edificati anche luoghi di culto, purché questi non superino i 60 metri quadrati.

"Le salme rimarranno tumulate per dieci anni, come nel resto del cimitero", specificano ancora gli amministratori comunali.

In Sala Rossa la delibera è stata approvata dalla Sala Rossa con 31 voti favorevoli, 2 contrari e un astenuto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cimitero Parco, istituito uno spazio per i defunti non cattolici

TorinoToday è in caricamento