Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Barca / Strada Settimo

Nei cimiteri minori arrivano i guardiani della protezione civile

Abbadia, Cavoretto e Sassi saranno oggetto del progetto voluto da Afc e Città di Torino. I volontari presidieranno i cimiteri in coppia

Abbadia, Cavoretto e Sassi. Sono questi i tre cimiteri minori delle circoscrizioni Sei, Sette e Otto che parteciperanno al progetto di presidio e sicurezza voluto dal Comune di Torino con la collaborazione di Afc. A far rispettare l’ordine e ad aiutare il prossimo saranno i volontari alpini che forniranno un presidio per garantire la sicurezza dei cittadini che si recano ai cimiteri sopra menzionati. Il patto d’acciaio stabilito nelle scorse settimane tra Afc, Città di Torino e protezione civile garantirà agli anziani e alle famiglie in generale un’estate meno travagliata. Dopo le polemiche dell’anno scorso si è così deciso finalmente di accontentare quei cittadini che chiedevano una guida per la tutela dell’ordine pubblico.

Dei 200 associati una sessantina hanno aderito all'iniziativa. I volontari presidieranno i cimiteri in coppia, svolgendo un lavoro di rassicurazione, dall’apertura dei cancelli fino alla loro chiusura. Un servizio gratuito dove è previsto solo un rimborso spese. “Nei cimiteri non vi è mai stato un problema reale di "sicurezza", ma  di "percezione della sicurezza" – spiegano da Afc -. Tuttavia la presenza dei volontari tra i viali e tra i loculi rassicurerà senza ombra di dubbio i visitatori”. Il servizio era stato chiesto in primis per quel cimitero dell’Abbadia incustodito e soggetto ad atti vandalici.

Ma lo stesso servizio, va detto, viene già fornito nei cimiteri principali della città, ossia il Parco e il Monumentale. Ad occuparsene sono i volontari dell’Anc, l’associazione nazionale dei Carabinieri del Generale dalla Chiesa. In caso di emergenza i volontari sono tenuti a informare subito le guardie della sicurezza Afc che controllano i cimiteri dalla sala Situazione. In alcuni casi è possibile allertare anche le forze dell'ordine e i soccorsi. “I cancelli – continua Afc - sono a chiusura automatizzata, inoltre sono funzionanti 24 ore su 24 le telecamere e il citofono. In aggiunta c’è anche il numero per le emergenze, 011.0865444, operativo giorno e notte”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nei cimiteri minori arrivano i guardiani della protezione civile

TorinoToday è in caricamento