I cimeli di Ayrton Senna rubati spuntano in un negozio dell'usato: sequestrati

Ladri erano già stati arrestati

I cimeli scoperti dai carabinieri a Chivasso

Sequestrati nella mattinata di ieri, lunedì 27 luglio 2020, a Chivasso, in un negozio di articoli usati, circa 300 articoli (modellini, t shirt, caschi, guanti, tute da corsa e oggettistica varia), tutti cimeli originali di Ayrton Senna, indimenticato pilota automobilistico brasiliano scomparso in un incidente a Imola nel 1994. Erano stati rubati lo scorso 11 luglio a Isola d'Asti all'istituto dedicato al grande campione, che, organizzando iniziative benefiche esponendoli, aiuta i bambini poveri del brasile.

I carabinieri hanno accertato che la merce era stata consegnata al negoziante da due italiani, di 31 e 32 anni, di Canelli (Asti), già arrestati dai militari del comando provinciale di Asti per il furto dell'intera collezione dell'istituto, che ha un valore dei 300mila euro. Entrambi, in questo caso, sono stati denunciati per ricettazione. Sono in corso ulteriori accertamenti per ricostruire tutte  le fasi  della compravendita dei cimeli venduti e non.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Piemonte verso la zona gialla e le regole per le festività natalizie: riepilogo

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: cosa bisogna fare per avere i codici e vincere fino a 5 milioni

  • Abitare negli appartamenti della Torre Littoria di Torino, restyling concluso: le immagini

Torna su
TorinoToday è in caricamento