menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Finti carabinieri raggirano per oltre sei mesi decine di anziani, arrestati

Sono due canavesani

Da ottobre 2016 ad aprile 2017 due canavesani hanno commesso una lunga serie di furti in abitazione nella provincia di Reggio Emilia, raggirando diversi anziani che sono stati derubati dei loro averi.

I due malviventi sono stati identificati ed arrestati dai carabinieri del nucleo investigativo del comando Provinciale di Reggio Emilia. Si tratta di due fratelli, di 37 e 22 anni residenti a Chivasso, finiti in manette con l’accusa di furto in abitazione aggravato e continuato in concorso. Ora si trovano ai domiciliari.

Il 37enne è stato individuato a Sarzana, in provincia di La Spezia, mentre il 22enne è stato raggiunto a Chivasso. La svolta investigativa è stata offerta dalla visione delle telecamere installate nei pressi dell’abitazione di un derubato, una 82enne di Brescello, che hanno permesso di individuare la targa e il modello dell’autovettura utilizzata dai malviventi.   

Il 20 aprile scorso i due sono entrati nell’abitazione dell’anziana riferendo di dover controllare le banconote e i gioielli in suo possesso e, approfittando della momentanea distrazione della donna, si impossessavano di 1.000 euro e 2 orologi d’oro.   
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento