menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Condannata una stalker: incendiò un'auto e distribuì decine di volantini diffamatori

Una stalker di Chivasso è stata condannata per stalking dal Tribunale di Torino. Aveva incendiato un'automobile e distribuito decine di volantini diffamatori

Una donna di 44 anni è stata denunciata dai carabinieri della Stazione di Volpiano per stalking. La donna, residente a Chivasso, è stata condannata in primo grado a due anni di reclusione, per aver perseguitato un uomo per due anni.

La donna ha scritto lettere anonime e inviato sms all'ex moglie e all'attuale fidanzata, arrivando ad appiccare il fuoco ad una Porsche e distribuendo decine di volantini, che sono circolati per due settimane, a Chivasso, con la foto di una ragazza e l´indicazione che si trattasse della più famosa spacciatrice di droga della città. La donna, una marocchina di 28 anni, è stata arrestata a Chivasso per detenzione di stupefacenti, assieme al compagno, un impresario di 40 anni di Bosconero, sono stati scarcerati dopo due giorni: è vero che in casa loro i militari avevano trovato 33 pillole di Anfetamine e 12 fiale di Anabolizzante Stanozol, ma solo perché i due erano sportivi troppo attenti alla forma.

A distanza di duue anni, i carabinieri hanno identificato l'autrice dei volantini e delle lettere anonime. La donna è stata condannata in primo grado dal Tribunale di Torino per “ingiurie, minacce e  Incendio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento