Cronaca Chivasso

Chivasso, durante una lite punta il coltello alla gola del figlio: arrestato

L'uomo era solito aggredire fisicamente e verbalmente i suoi famigliari. All'ennesimo litigio la moglie si è decisa a chiedere soccorso. I Carabinieri hanno tratto l'uomo in arresto

Era un "padre padrone" che aggrediva anche fisicamente moglie e figli. I Carabinieri di Chivasso, proprio per questo motivo, hanno arrestato un uomo di 67 anni che dovrà anche rispondere di detenzione e omessa denuncia di armi.

Sabato sera l'ennesimo litigio. Nel corso di una discussione per futili motivi, l'uomo ha perso la testa e ha puntato un grosso coltello da cucina alla gola del figlio. E' stato proprio questo episodio che ha convinto la moglie a chiedere soccorsi.

I militari, giunti sul posto, hanno arrestato il marito e ritirato cautelativamente il porto d'armi all'uomo e sequestrato, in casa sua fucili e 3,6 chili di polvere da sparo.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chivasso, durante una lite punta il coltello alla gola del figlio: arrestato
TorinoToday è in caricamento