Le poste di via Ascoli chiuderanno ma la Circoscrizione prepara una petizione

Da tempo gli abitanti di Spina 3 lamentano i disservizi dell'unico ufficio postale presente in zona. Ma è arrivata la doccia fredda: ad aprile verrà chiuso

Le poste di via Ascoli

Ad aprile, l'ufficio postale di via Ascoli verrà chiuso e a farne le spese saranno soprattutto gli abitanti di Spina 3. L'unico ufficio postale presente nella zona, compresa tra corso Regina Margherita e il fiume Dora, è attivo da circa cinquant'anni e proprio a causa della sua vecchia struttura, è famoso per le code infinite di gente sul marciapiede. I locali dell'ufficio postale in questione sono molto piccoli e gli sportelli sono solo quattro e mai attivi contemporaneamente: le persone dunque sono obbligate a lunghi tempi d'attesa all'esterno dell'edificio, anche in pieno inverno quando le temperature diventano proibitive.   

E i residenti della zona, da tempo, si lamentano per questo problema chiedendo un ufficio postale più spazioso e con più sportelli a disposizione dei cittadini. Niente da fare e per giunta, in questi giorni, è arrivata la doccia gelata. L'ufficio postale di via Ascoli chiuderà e i cittadini che abitano da queste parti potranno rivolgersi a quello in corso Regina Margherita 264, a circa un chilometro di distanza. 

Spina 3 è un quartiere che negli anni è cresciuto - dal 2009 si contano circa 12 mila nuovi residenti - ma con esso non sono cresciuti in maniera proporzionale i servizi per la collettività. E la Circoscrizione IV, presieduta da Claudio Cerrato, ha deciso di non restare con le mani in mano: per evitare la chiusura dell'ufficio postale di via Ascoli, ha già preparato una raccolta firme distribuita nei vari negozi della zona e presso le portinerie delle nuove residenze in corso Gamba e corso Rosai. Entro lunedì dovranno essere raggiunti i 300 nominativi necessari per legge.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Da domani la strada sarà piena di veleno per i vostri cani" e i residenti insorgono sul web

  • Doppia scossa di terremoto a mezz'ora l'una dall'altra: avvertite dalla popolazione

  • Scontro violento fra auto: i vigili del fuoco estraggono due ragazze dalle lamiere

  • Velocità rilevata con autovelox e telelaser: le vie interessate dai possibili controlli

  • Emergenza smog, tornano le limitazioni strutturali dopo la giornata di sciopero

  • Imprigionato nei meccanismi di una mietitrebbia: tragica morte di un agronomo

Torna su
TorinoToday è in caricamento