menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il rotelliere della Colletta di nuovo ko, tutta colpa di ladri e vandali

La pista da pattinaggio inaugurata nemmeno tre mesi fa è stata chiusa a causa delle continue intrusioni. Il cancello riaprirà soltanto il prossimo mese di settembre

Inaugurata neanche tre mesi fa e già costretta a chiudere, almeno temporaneamente. Non per guasti o problemi tecnici bensì per una serie continua di furti e di atti di vandalismo. Incredibile ma vero il futuro della pista di pattinaggio del parco Colletta torna a riempirsi di nubi e di dubbi. L’anello da pattinaggio di via Sibilla Aleramo rimarrà chiuso al pubblico fino al prossimo 30 agosto. Una decisione presa in comune accordo dalla Città di Torino e dalla circoscrizione Sette dopo il ritrovamento di alcune reti danneggiate.

Una scelta comprensibile se non fosse che ci sono voluti anni per portare a termine i lavori. Tra ritardi, polemiche e mancati pagamenti le ditte che hanno lavorato alla pista hanno concluso le operazioni con almeno due anni di ritardo. “In soli due mesi i bulli hanno devastato più volte il recinto esterno” racconta un frequentatore del parco. Nell’attesa delle telecamere le istituzioni hanno deciso di affidarsi a lucchetti e catenacci.

E fuori dalle piste di via Sibilla Aleramo sono comparsi i cartelli che invitano le persone a non accedere alla struttura. L'utilizzo della stessa sarà essere concesso soltanto alle associazioni sportive che ne hanno fatto richiesta per gli allenamenti degli atleti. “Entreranno dentro l’anello le associazioni a cui abbiamo dato le chiavi - dichiara il coordinatore della Quinta commissione Luca Deri -. Per tutti gli altri l’ingresso sarà vietato”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento