Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca

Manca il personale: il Castello Medievale del Valentino chiude fino a marzo

Per oltre due mesi, fino a metà marzo, il Castello Medievale del Valentino chiuderà: il personale è stato dirottato alla mostra su Renoir alla Gam

È di sicuro uno dei luoghi più caratteristici di Torino, di quelli che i turisti spediscono a casa su una cartolina. Ma tutti coloro che, dal 7 gennaio, vorranno recarsi al Borgo Medievale, troveranno una sgradita sorpresa: la rocca costruita da Alfredo d’Andrade per l’Esposizione internazionale del 1884 rimarrà infatti chiusa. E nemmeno per poco tempo: riaprirà soltanto a metà marzo.

“La Rocca Medievale rimarrà chiusa dal 7 gennaio al 16 marzo 2014. Il Borgo rimarrà aperto con orario invariato, dalle ore 9 alle 19”. Così, sul sito della Fondazione Torino Musei, si avverte della chiusura per due mesi e mezzo del castello Medievale. Poche righe per spiegare che la rocca si ferma: ed è la prima volta che accade.

Molto del personale della rocca sta coprendo i turni alla Gam, per la mostra di Renoir. Così, il Castello Medievale è rimasto senza guide. È l’immagine visiva dei tagli alla cultura del Comune di Torino, che ha tagliato i fondi alla fondazione Torino Musei riducendoli a 2 milioni di euro: prendere personale esterno senza liquidi è dunque molto difficile. E il castello rimarrà chiuso; sarà visitabile solo il borgo. Ma ai turisti (o anche ai torinesi che vorranno andare a vedere uno dei nostri più bei monumenti) chi lo andrà a spiegare?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manca il personale: il Castello Medievale del Valentino chiude fino a marzo

TorinoToday è in caricamento