Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Stanze da letto adibite alla prostituzione, chiuso residence nel torinese

Il titolare dell'attività, un uomo di 66 anni di Settimo Torinese, incensurato, è stato denunciato per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione

Stanze adibite alla prostituzione di alcune giovani ragazze. Questo è il sospetto degli inquirenti che, a seguito di un controllo, hanno chiuso l'attività commerciale del Residence SO.GE.RE. di via Torino 57 a Settimo Torinese.

L'attività di controllo è stata svolta dai Carabinieri della Compagnia della Tenenza di Settimo e dagli agenti della polizia amministrativa della Questura di Torino.

Secondo quanto emerso durante la perquisizione dei locali, alcune stanze del residence ospitavano ragazze che le utilizzavano per svolgere attività di prostituzione. Il titolare dell'attività, un uomo di 66 anni di Settimo Torinese, incensurato, è stato denunciato per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

Nell'ambito del servizio, gli agenti hanno, infatti, fermato una prostituta che “lavorava” nella struttura, a bordo di una Smart, sottoposta a fermo amministrativo. La donna guidava senza patente, poichè mai conseguita. Sono attualmente in corso ulteriori indagini da parte delle forze dell'ordine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stanze da letto adibite alla prostituzione, chiuso residence nel torinese

TorinoToday è in caricamento