Alimenti mal conservati e sporcizia: dopo il controllo scatta la chiusura per il market

Denunciato il titolare

Quanto hanno trovato gli agenti nel market di corso Giulio Cesare

Chiuso il market di corso Giulio Cesare 23 dopo un controllo di polizia di Stato e polizia locale avvenuto nella giornata di ieri, lunedì 16 settembre 2019. Il titolare, un pachistano, è stato denunciato.

Gli hanno sequestrato alimenti in cattivo stato di conservazione e hanno verificato la presenza di sporcizia e altre situazioni al limite del degrado. Dopo l'intervento dei tecnici dell'Asl, anch'essi arrivati sul posto per verificare la situazione, è stata disposta la chiusura dell'esercizio "sino a ripristino condizioni accettabili".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso di bellezza pochi mesi dopo che i genitori chiudono l'azienda a causa del lockdown

  • Il film porno è girato nel parco cittadino: nuova performance del noto avvocato e di due pornostar torinesi

  • Maxi-incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, uno ribaltato e due in fiamme

  • Super-vincita al concorso a premi in tabaccheria: un fortunato si porta a casa 53mila euro

  • Compleanno torinese per i 18 anni del figlio di Fabrizio Corona e Nina Moric: pronta una grande festa

  • Tragico scontro con un camion, morto un automobilista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento