Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Ammazzato dal web e dalla crisi, il cinema hard Metropol verso la chiusura

La proposta di co-finanziare un piano di rilancio e di riconversione in multisala di prima visione - costo stimato 750mila euro - non è andata a buon fine. La sala potrebbe chiudere già a maggio

Trasformarsi da un cinema a luci rosse a una sala di prima visione. Un'impresa ardua e impossibile quella del Metropol di via Principe Tommaso a San Salvario, messo in ginocchio dalla crisi, dal web e dai siti pornografici. Tanto che la conversione sembra essere l'unica strada per Giuseppe Aragonesi, gestore del cinema Metropol.

Una carriera tutta in salita per lui, cresciuto a Hollywood come proiezionista e, nel 2007, subentrato ad Alessio Bonotto nella gestione della sala a luci rosse. Gli sforzi e i risparmi di una vita per gestire quell'attività tanto in voga negli anni '80 e poi con sempre meno seguito.

A Torino, rimangono cinque sale che proiettano film hard, ma, presto potrebbero scendere a quattro. Sì, perchè secondo quando racconta Aragonesti a Repubblica.it il Metropol è a un passo dalla chiusura. La sua proposta alla proprietà di co-finanziare un piano di rilancio e di riconversione in multisala di prima visione - costo stimato 750mila euro - non è piaciuta, o meglio, nessuno ha abbastanza soldi per credere nell'investimento. "Salvo miracoli - afferma Aragonesi - mi toccherà cedere l'attività e perdere tutto".

Una storia lunga quella del Metropol, entrato in auge nel periodo d'oro di Moana Pozzi e Cicciolina. Ora, però, vuoi la crisi economica, vuoi le tasse, vuoi il dilagare di siti pornografici gratuiti, la sala sta morendo. Anche la movida ha fatto il suo, perchè di fronte al via vai, il cliente riservato che chiede e pretende la propria privacy, preferisce scegliere altri posti piuttosto la sala di San Salvario.

Salvo colpi di scena il Metropol si appresta alla chiusura, probabilmente già nel mese di maggio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ammazzato dal web e dalla crisi, il cinema hard Metropol verso la chiusura

TorinoToday è in caricamento