Barista sorpreso senza la mascherina e clienti troppo vicini: bar chiuso per cinque giorni

Multa di 800 euro

La chiusura del Caffè Dante ieri

Chiuso dal pomeriggio di ieri, giovedì 27 agosto 2020, e per cinque giorni il Caffè Dante di corso Dante 12/H. La polizia di Stato (reparto prevenzione crimine e commissariato San Secondo) e la polizia locale (sezione I Centro-Crocetta) hanno sorpreso il titolare a somministrare bevande e alimenti senza mascherina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell’esercizio, inoltre, gli agenti hanno accertato la presenza di diversi avventori intenti a consumare bevande senza che fosse rispettata la distanza interpersonale di almeno un metro prevista dalle norme sul coronavirus. L’esercente è stato multato per 800 euro, 400 per ciascuna violazione, e il locale sottoposto, come detto, a chiusura provvisoria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito dalla sua auto dopo avere dimenticato di inserire il freno a mano: è grave

  • Cammina sulle auto parcheggiate, poi si lancia su una e le sfonda il parabrezza: arrestato

  • La denuncia: "Aggredito dal vigilante del supermercato perché mi sono abbassato la mascherina"

  • Incidente mortale in città: a perdere la vita uno scooterista di 30 anni

  • Moto cade in tangenziale: centauro grave in ospedale

  • Offerte di lavoro del gruppo Iren: le posizioni aperte a Torino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento