Cronaca Aurora / Corso Palermo

Barriera di Milano, droga nel bar: sospesa la licenza

Arrestato anche uno spacciatore trovato in possesso di 2.200 euro in contanti e dosi di cocaina ed eroina

Sospesa la licenza di un bar di corso Palermo gestito da un cittadino cinese. Nel corso di un controllo avvenuto a fine settembre, la Polizia aveva trovato nel locale due persone in possesso di sostanza stupefacente e sequestrato altre dosi di droga a carico di ignoti.

Nel locale, inoltre, erano presenti diverse persone con precedenti per reati di varia natura. Già a maggio, nello stesso locale, i poliziotti avevano rinvenuto della droga occultata in un sacco nelle pertinenze del bar. 

Gli uomini del commissariato, inoltre, hanno tratto in arresto uno straniero per possesso di stupefacente ai fini di spaccio. I poliziotti da tempo monitoravano uno stabile di via Scarlatti nel quale vi era un intenso via vai di persone. Tra questi anche l’arrestato che, una volta uscito dal palazzo, è stato fermato per un controllo.

L’uomo ha provato a fuggire cercando rifugio in un locale di via Santhia, ma gli agenti lo hanno bloccato. L'africano, trovato in possesso di 2.200 euro in contanti, ha esibito un documento francese non regolare. A seguito di accertamenti, è emerso che sotto l’alias Jema Sema, ventunenne gabonese, lo straniero risultava destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della repubblica di Torino nel 2013, dovendo espiare una pena di 10 mesi.

A casa dell’uomo gli agenti hanno poi ritrovato 600 grammi tra cocaina ed eroina, oltre a tutto l’occorrente per il confezionamento delle dosi di stupefacente.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barriera di Milano, droga nel bar: sospesa la licenza

TorinoToday è in caricamento