Cronaca Centro / Piazza San Carlo

Il Caval ’d Brons è in vendita, potrebbe acquistarlo Lavazza

Due mesi fa il noto marchio storico fu costretto a chiudere i battenti. Tra i clienti anche Totò e Frank Sinatra

La resa fu a metà agosto quando il Neuv Caval ’d Brons, bar, caffetteria e ristorante, chiuse per sempre i battenti schiacciato dal peso del caro affitti. Ora in quel luogo simbolo della città, nei locali di piazza San Carlo, sembra plausibile l’arrivo di Lavazza. Il noto marchio torinese del caffè avrebbe acquistato quegli spazi da Laro Spa,  proprietaria di Palazzo Villa. 

Secondo La Stampa, negli oltre duecento metri quadri del piano terra troverebbero spazio l’esposizione e la vendita di macchinette e cialde, oltre a zone destinate agli assaggi. Al piano superiore dovrebbe essere realizzata anche una sala ristorante. I nuovi locali sono destinati a essere inaugurati la prossima primavera. Per la Lavazza sarebbe la seconda vetrina in città, dopo quella aperta più di vent’anni fa nei locali di via San Tommaso. 

Il titolare Caval’d Brons, Vito Strazzella, si augura che almeno il marchio dello storico caffè, che per tanti continua a essere uno dei simboli della torinesità, non sparisca. Quello che divenne il “salotto di Torino” fu aperto nel ’48 e vide seduti ai suoi tavolini anche Totò e Frank Sinatra.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Caval ’d Brons è in vendita, potrebbe acquistarlo Lavazza

TorinoToday è in caricamento