rotate-mobile
Cronaca Centro

Continuavano a lavorare nonostante la sospensione: chiusi gli studi di due dentisti no-vax di Torino Centro

Operazione che segue i controlli eseguiti il mese scorso. L'Ordine dei medici li aveva bloccati

Due dentisti di Torino Centro, rispettivamente di 67 e 70 anni, sono stati denunciati e i loro studi sono stati chiusi dai carabinieri del nucleo antisofisticazione sanità (Nas) nel corso di differenti controlli avvenuti a inizio dicembre 2021 in quanto entrambi continuavano ad esercitare l’attività in regime privato nonostante fossero destinatari del provvedimento di sospensione emesso dall’Ordine dei medici per inottemperanza all’obbligo vaccinale. Il valore del materiale posto sotto sequestro è di 500mila euro. Nel medesimo contesto è stata denunciata anche un’assistente alla poltrona anch’essa inottemperante all’obbligo vaccinale previsto per gli operatori sanitari. L'operazione è il seguito di quella che aveva portato, il mese scorso, alla denuncia di altri otto tra medici (tra cui dentisti) e farmacisti a Torino e provincia per le medesime ragioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Continuavano a lavorare nonostante la sospensione: chiusi gli studi di due dentisti no-vax di Torino Centro

TorinoToday è in caricamento