Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Brandizzo

Mercatone Uno, addio ai punti vendita di Mappano e Brandizzo

Circa 70 lavoratori perdono il posto di lavoro. Ora toccherà alla Regione Piemonte stabilire quali ammortizzatori sociali attivare a tutela dei dipendenti rimasti a casa

La speranza è l'ultima a morire, ma questa volta i circa 70 dipendenti del supermercato Mercatone Uno di Mappano e Brandizzo, dovranno fare fagotto e abbandonare il loro posto di lavoro. E' finita così - con la chiusura dei due punti vendita - l'accesa protesta dei lavoratori che nelle ultime settimane erano scesi in piazza per rivendicare il proprio posto di lavoro.

Una protesta che era giunta fino in Regione, ma che - malgrado le promesse dell'Assessore, non ha dato i frutti sperati. Una situazione drammatica, ma della quale gli stessi lavoratori già "annusavano l'aria". Sì, perchè da tempo la merce tardava ad arrivare con il conseguente svuotamento totale degli scaffali. 

I due punti vendita Mercatone Uno di Mappano e Brandizzo, chiuderanno i battenti per sempre. La proprietà del supermercato con sede a Imola ha, infatti, deciso di chiudere 39 dei 79 punti vendita sparsi in tutta Italia, quelli per i quali la società medesima non disponeva della proprietà dell'immobile. Fra questi, anche Mappano e Brandizzo le cui mura risultavano, infatti, in affitto.

Anche il tavolo nazionale che si è svolto la scorsa settimana a Roma, al Ministero dello Sviluppo Economico, non ha portato gli effetti sperati. La società Mercatone Uno ha deciso di marciare dritta per la sua strada, confermando quindi l'intenzione di razionalizzare la propria offerta andando a chiudere la metà dei propri punti vendita.

Ora toccherà alla Regione Piemonte stabilire quali ammortizzatori sociali attivare a tutela dei circa 70 dipendenti rimasti a casa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercatone Uno, addio ai punti vendita di Mappano e Brandizzo

TorinoToday è in caricamento