Chiusi il Copernico e il Rosa Luxemburg: i lavori andavano fatti prima

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Il Liceo Copernico e l'ITC Rosa Luxemburg sono ancora chiusi. Dopo la caduta di un pannello al Rosa Luxemburg, si era deciso di chiudere le due scuole a partire da venerdì scorso fino al 4 novembre. Intanto un nuovo allarme viene dall'Istituto Oscar Romero di Rivoli, dove due pannelli del controsoffitto sono crollati, costringendo gli studenti di cinque aule a sgomberare.

Questi fatti mettono in luce il pressapochismo con cui la Pubblica Amministrazione gestisce le scuole. Dato che le risorse sono scarse si pensa bene di rinviare i lavori a tempo indeterminato, fino a quando non si sfiora un incidente, giocando così con la sicurezza dei ragazzi e costringendoli poi a stare a casa durante l'anno scolastico. I controlli e i lavori di manutenzione vanno fatti per tempo, senza aspettare situazioni di emergenza. I ragazzi hanno diritto a studiare in edifici pubblici sicuri, senza dover stare a casa perchè all'improvviso si scopre che il soffitto era pericolante e senza dover pagare una scuola privata.

 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento