Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Chiuse stazioni metropolitana: il gelo spacca i tubi allagando tutto

Quattro stazioni della metropolitana di Torino si sono allagate stamani a causa dello scoppio di alcuni tubi spaccati dal gelo. Si tratta delle stazioni Paradiso, Massaua, Principi D'Acaja e Dante

A causa di perdite di acqua dovute alle condizioni climatiche, la Metropolitana automatica di Torino è in funzione in tutto il suo percorso, da Fermi (Collegno) a Lingotto, ma non effettua fermata nelle stazioni di Paradiso, Massaua, Principi d'Acaja e Dante che al momento non sono agibili. In superficie è attivo un servizio bus complementare che effettua fermata da Paradiso a XVIII Dicembre e ritorno.

I problemi sono nati dallo scoppio di alcuni tubi a causa del gelo e dal conseguente allagamento delle stazioni della metropolitana.

Già negli scorsi giorni il gelo aveva messo lo zampino nel malfunzionamento dei tornelli che danno accesso alla metro, scatenando la rabbia dell'esponente del Pd Davide Gariglio.

PAOLA AMBROGIO (PDL) - "Siamo all'indecenza - ha commentato la consigliera Comunale del Pdl all'Ansa - non più tardi di ieri l'Amministrazione ha disposto il nuovo piano per affrontare l'emergenza neve e gelo, con tanto di task force da film d'azione. Tutto inutile, ora ne serve uno per la metropolitana, a quanto pare". "Chiederemo - annuncia la consigliera - una commissione ad hoc per audire i vertici di GTT e capire i motivi alla base di questi problemi: nel frattempo invitiamo la società a non esigere il pagamento per corse a mezzo servizio e ad annullare lo sciopero previsto per venerdì, altra scelta potenzialmente scellerata visto il bollettino di allerta meteo già diramato. Esortiamo infine coloro che hanno pagato il biglietto questa mattina a richiedere il rimborso direttamente al sindaco più amato d'Italia!"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiuse stazioni metropolitana: il gelo spacca i tubi allagando tutto

TorinoToday è in caricamento