Scommesse illegali, controllata una sala giochi in pieno centro

Già nel gennaio 2014 l'uomo era stato sanzionato per un importo di 5mila euro per aver messo a disposizione del pubblico 5 terminali non rispondenti alle norme previste per legge

Raccoglieva scommesse senza la necessaria autorizzazione. E' stato scovato dagli agenti della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, un cittadino italiano classe 1985, nel suo centro per la raccolta scommesse in via San Domenico, durante un controllo di routine.

L'uomo, gestore della sala, svolgeva l'attività di raccolta scommesse senza l'autorizzazione necessaria, malgrado nel gennaio 2014 gli fosse stata consegnata la documentazione contenente i motivi ostativi al rilascio della licenza necessaria a svolgere l'attività suddetta. Il computer utilizzato per svolgere le operazioni è stato sequestrato mentre l'uomo deferito all'autorità giudiziaria.

Non è la prima volta che l'uomo risulta implicato in vicende di questo tipo. Nel gennaio 2014, infatti, era già stato sanzionato per un importo di 5mila euro per aver messo a disposizione del pubblico 5 terminali non rispondenti alle caratteristiche ed alle prescrizioni indicate dalla legge.

Potrebbe interessarti

  • Sagre, feste e prodotti tipici: 6 appuntamenti da non perdere a luglio

  • Sei bersagliato dalle punture di zanzara? Sette motivi per cui preferiscono proprio te

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • "Quando la bicicletta non sta sul balcone"

I più letti della settimana

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Terribile scontro fra due veicoli: morto un papà, due feriti

  • Tragedia nel condominio, uomo si toglie la vita gettandosi dal balcone  

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Detrito come un proiettile trapassa un'auto da parte a parte: conducente illeso per miracolo

Torna su
TorinoToday è in caricamento