menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La zona del retro della chiesa, dove è avvenuto il gesto dell'uomo

La zona del retro della chiesa, dove è avvenuto il gesto dell'uomo

"Il parroco non aiuta i bisognosi": sfonda la porta della chiesa a picconate

L'incredibile vicenda a Ivrea, dove i carabinieri hanno denunciato un 50enne. L'uomo si è poi offerto di riparare il danno

"Non dà rifugio ai bisognosi": per protestare contro il parroco, don Maurizio Tocco, ha sfondato a colpi di piccone la vetrata del retro della chiesa dei Santi Pietro e Paolo, nel quartiere Bellavista a Ivrea.

Protagonista del gesto, nella mattinata di ieri, martedì 24 gennaio 2017, è stato un 50enne italiano che, resosi conto di quello che ha fatto, è poi tornato a riparare il danno ma è stato denunciato dai carabinieri con l'accusa di danneggiamento. La vetrata è stata poi definitivamente riparata da un pensionato.

Al piano superiore dell'edificio c'è un appartamento non rifinito, che necessita di alcuni lavori per essere ultimato. "Il parroco - ha sostenuto l'autore del gesto - preferisce lasciarlo così e tenerlo vuoto. Questo non è giusto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento