Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

L'altro volto di San Salvario, la movida accolta da Don Mauro

Il progetto "Chiesa aperta" durante le ore del sabato sera prosegue da oltre un anno. Abbiamo incontrato Don Mauro Mergola, il parroco che ha dato vita a questa iniziativa, e trascorso con lui un'intera serata

Laddove sorge il polo della movida torinese, nel quartiere di San Salvario, spesso invaso dalle risse e dagli schiamazzi dei giovani, c'è un prete, Don Mauro Mergola, che ha scelto di dare alla zona una nuova luce.

Dal 5 marzo dell'anno scorso, infatti, la sua chiesa, sita in Largo Saluzzo, è aperta anche nelle ore notturne del sabato, dalle 22.00 alle 2 di notte. Una scelta che, come ci spiega Don Mauro, trova le sue radici profonde proprio nella stessa movida, a cui ha voluto dare un'opportunità diversa: una porta aperta, per trovare conforto e rifugio.

"Chiesa aperta non è soltanto una struttura - ci racconta Don Mauro - è una comunità, è uno stile di vita". Sono tante le persone, di età e culture differenti che, spinte un po' dalla curiosità, un po' dal bisogno, affollano la chiesa San Pietro e Paolo. Entrano in solitudine o in compagnia di qualche amico. E Don Mauro li accoglie, li accudisce come fossero suoi figli. "Chi partecipa fino a tardi ad un'esperienza come quella della movida - ci racconta Don Mauro - difficilmente la domenica entra in chiesa".

Vedi l'intervista a Don Mauro >>

Il progetto prosegue da oltre un anno e, come ci dice Don Mauro, ha ottenuto un riscontro inaspettato: "Molti giovani vengono da me perché hanno bisogno di risposte". E, in effetti, dinanzi al portone d'entrata, la folla è stranamente tanta.

In un luogo dove, spesso, imperversano i disordini, la figura di Don Mauro rappresenta quindi un caposaldo a cui molte persone si rivolgono ed il fatto che questo avvenga anche durante le ore del sabato sera, fa del progetto un'arma davvero vincente: "Potremo addirittura vantarci di aver preceduto papa Francesco nell'invitare le chiese ad aprire le porte".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'altro volto di San Salvario, la movida accolta da Don Mauro

TorinoToday è in caricamento