Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Chieri

Chieri, per cinque anni maltratta i genitori: la madre lo denuncia dopo l'ennesima aggressione

La donna è stata portata in ospedale

Cinque anni di violenze e paura che sono culminate nell'ennesima aggressione. Questa volta però le vittime hanno avuto la forza di reagire e denunciare, così è finito in manette il loro figlio e carnefice. 

L'ultima lite è avvenuta nella mattinata di domenica 5 settembre. Siamo a Chieri e un uomo di 37 anni si dirige a casa dei suoi genitori, un uomo e una donna di 86 e 72 anni. Lì, scoppia l'ennesimo litigio per 'futili motivi', come scriveranno i carabinieri che sono intervenuti sul posto nel verbale. 

La lite però si trasforma in una violenta aggressione: l'uomo, colto da ira, dopo aver lanciato in aria alcune sedie passa alla violenza fisica. Afferra e strattona la madre facendole sbattere la testa contro una finestra causandole escoriazioni multiple non ancora refertate dall’Ospedale di Chieri. Poi aggredisce anche il padre causandogli vari traumi sul braccio destro e sulla fronte. 

La donna questa volta però non tace e chiama il 112. Gli accertamenti successivi hanno evidenziato una situazione di maltrattamenti reiterata nel tempo che durava da circa 5 anni. L’uomo è stato arrestato dai carabinieri per maltrattamenti in famiglia e collocato ai domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chieri, per cinque anni maltratta i genitori: la madre lo denuncia dopo l'ennesima aggressione

TorinoToday è in caricamento