Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Centro / Via Accademia Albertina

La chiamata: “Stanno dando una festa”, ma in un palazzo nel centro di Torino è in azione un ladro

Pluripregiudicato arrestato per tentato furto in abitazione

Immagine di repertorio

Non era in corso una festa, ma un tentativo di furto un po’ troppo rumoroso. Il ladro ha esagerato con il rumore, nel tentativo di forzare la porta d’ingresso di una scala condominiale, e per questo è scattata la telefonata da parte di un residente che pensava si trattasse di una festa. È accaduto nella notte di mercoledì 23 giugno. Alle 3.30 quando gli agenti della Squadra Volante sono arrivati davanti a uno stabile di via Accademia Albertina, in seguito alla segnalazione, si sono immediatamente resi conto che nessuna persona stava festeggiando, anzi.

Il portone di ingresso dello stabile era aperto, con la porta socchiusa e si sentivano forti rumori metallici provenire dall’interno. All’interno i poliziotti hanno visto un uomo che, ignaro della loro presenza, continuava a forzare la porta d’ingresso della scala condominiale; poi alla vista degli agenti si bloccava e provava a nascondere il cacciavite utilizzato nella tasca posteriore dei pantaloni. L’uomo, un pluripregiudicato italiano di 56 anni, sottoposto alla misura di prevenzione dell’Avviso Orale, è stato trovato in possesso di una sacca contenente un piede di porco lungo 50 cm, due cesoie in ferro di 60 cm, due tronchesine, un cacciavite di grosse dimensioni e un paio di guanti. Gli agenti lo hanno arrestato per tentato furto in abitazione.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La chiamata: “Stanno dando una festa”, ma in un palazzo nel centro di Torino è in azione un ladro

TorinoToday è in caricamento