rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Aspettando CioccolaTò, si attende la partecipazione delle eccellenze locali

I produttori di cioccolato e i pasticceri locali sono chiamati a rispondere all'invito del Comune

C'è tempo dal 1 all'8 marzo per rispondere alla chiamata lanciata del Comune e della Camera di commercio di Torino per partecipare ad 'Aspettando CioccolaTò'. L'evento, dedicato alle produzioni artigianali della tradizione cioccolatiera locale, si terrà dal 24 al 26 marzo nell'area pedonale di via Carlo Alberto e sarà il primo di due appuntamenti, il secondo dei quali - CioccolaTò appunto - è in programma in autunno.

Dopo aver saltato l'edizione 2016, la giunta pentastellata si è ripromessa infatti di rilanciare la kermesse che ogni anno porta in città migliaia di persone. L'obiettivo è di valorizzare la produzione artigianale locale attraverso tre giorni di esposizione, vendita, dimostrazioni e degustazioni. Aspettando CioccolaTò sarà infatti aperta a trenta produttori, e nello specifico quest'anno, si propone di promuovere l'eccellenza del territorio nella produzione di cioccolato, pasticceria, gelateria e bevande. 

Alla call del Comune sono chiamati a rispondere produttori artigianali di cioccolato e pasticceri che hanno sede a Torino e area metropolitana, ma in caso di disponibilità di spazi, potranno essere ammessi anche produttori provenienti da altre città purché su territorio regionale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aspettando CioccolaTò, si attende la partecipazione delle eccellenze locali

TorinoToday è in caricamento