rotate-mobile
Cronaca Collegno

Cerotto insanguinato nell'insalata a mensa: aperta un'inchiesta

I fatti risalgono ad alcuni giorni fa in un'azienda di componentistica per elettrodomestici di Collegno. La Procura della Repubblica ha iscritto due persone nel registro degli indagati

Oltre al comprensibile disgusto, il problema è anche di carattere prettamente sanitario. Un cerotto insanguinato nell'insalata servita nella mensa aziendale: è quel che ha trovato (fortunatamente prima di portare la forchetta alla bocca) una dipendente di un'azienda nel Torinese. La Procura ha aperto un'inchiesta e indagato in stato di libertà due persone. S'ipotizza che abbiano violato alcune norme in materia di sicurezza alimentare servendo alimenti con corpi estranei.

I fatti risalgono ad alcuni giorni fa in un'azienda di componentistica per elettrodomestici di Collegno. A trovare il cerotto è stata una dipendente che, dopo avere restituito la portata ai gestori della mensa, ha segnalato l'episodio alla magistratura. L'inchiesta è stata avviata dal pm Raffaele Guariniello, che ha disposto accertamenti sulla ditta aggiudicataria dell'appalto della mensa aziendale, iscrivendo nel registro degli indagati il procuratore speciale e il responsabile del piano di autocontrollo.

L'ipotesi più probabile è che una dipendente addetta alla preparazione si era tagliata un dito e vi aveva posto il cerotto, che poi ha perso durante il confezionamento del piatto di insalata.

Fonte Ansa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerotto insanguinato nell'insalata a mensa: aperta un'inchiesta

TorinoToday è in caricamento