Cronaca Rebaudengo / Via Pertengo

Il centro anziani è troppo piccolo. I pensionati chiudono le iscrizioni

Gli attuali iscritti al centro sono il triplo di quello che la sala potrebbe contenere. Per questo una delegazione si recherà in circoscrizione Sei per chiedere altri spazi

Ancora polemiche al centro anziani Pertengo, situato nell’omonima via. Iscriversi alle attività è oggi una missione praticamente impossibile. Gli attuali spazi dell’ex scuola materna sono troppo piccoli e così ai soci della struttura è toccato prendere una drastica decisione, cioè quella di chiudere le iscrizioni. Almeno temporaneamente. In 230 circa, infatti, risultano regolarmente iscritti in via Pertengo. Ma c’è un problema che non va sottovalutato. Le sale del Rebaudengo non possano contenere un numero così alto di persone. “Al massimo 80. Persona più persona meno” ci spiega con un filo di voce uno dei pensionati. E tutto per rispettare le normative presenti ed evitare spiacevoli incidenti. O magari dei controlli a sorpresa.

Per questi motivi una delegazione di pensionati si recherà presto in circoscrizione Sei per chiedere nuovi spazi. “Siamo costretti a tenere fuori dei potenziali iscritti perché la capienza dei locali è già stata superata – spiega Bernardo Moscariello,  presidente del centro e della consulta di quartiere -. Con grande rammarico chiuderemo le iscrizioni perché a quanto pare non esistono altre strutture in grado di ospitarci. Peccato che non sia proprio così”.

Gli anziani vorrebbero poter usufruire delle stanze dei vicini ex uffici sanitari di via Borgo Ticino. Stanze che giacciono da anni in condizioni d’abbandono nonostante la circoscrizione stessa abbia chiesto alla Regione Piemonte la riqualificazione. Ma basta buttare un occhio dalle finestre del centro per capire che al momento non c'è davvero alcuna traccia di riqualificazione. Anzi il pericolo è quello di un'invasione di ladri e disperati che – va detto – di tanto in tanto un saltino in via Borgo Ticino lo faccio molto volentieri. “Manifesteremo in via San Benigno e faremo sentire la nostra voce - ha aggiunto Moscariello -. Se servirà raccoglieremo anche delle firme. Di certo è un peccato lasciare fuori da un circolo delle persone solo perchè non c'è la volontà politica di trovare una sala più grande”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il centro anziani è troppo piccolo. I pensionati chiudono le iscrizioni

TorinoToday è in caricamento