Censimento delle palazzine ex Moi, in via Giordano Bruno ci sono 750 migranti

In totale ci sarebbero anche 40 donne. Sono inoltre partiti i percorsi di formazione per l'inserimento nel mondo del lavoro

Immagine di repertorio

Sono circa 750 le persone che vivono presso le palazzine del villaggio olimpico ex Moi, di cui 40 donne. Risulta da un primo censimento: i dati sono in corso di elaborazione e verranno incrociati con quelli del processo di mappatura volontaria.

Sono partiti, intanto, i percorsi di formazione per l'inserimento nel mondo del lavoro: 43 contratti in somministrazione presso i cantieri navali del Veneto e Friuli Venezia Giulia dal 22 agosto, 11 come aiuto cuoco nell'area metropolitana torinese.

L'iniziativa 'Moi - Migranti un'Opportunità d'Inclusione' nasce da un accordo tra Comune di Torino, Prefettura, Compagnia di San Paolo, Città Metropolitana, Regione Piemonte e Diocesi, per affrontare l'emergenza abitativa e lavorativa nelle palazzine occupate, consentirne la graduale restituzione e verificare i possibili utilizzi a fini della riqualificazione urbana e sociale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Green Pea apre a Torino, creati 200 posti di lavoro: cosa c'è dentro la nuova struttura avveniristica

  • Rivoli, il videogioco usato per adescare i bambini e invogliarli a farsi foto e video nudi

  • Dieta, metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunciare ai propri alimenti preferiti

  • Maestra licenziata per il video hard, la lettera di 200 giornaliste: "Grazie per aver denunciato: la vittima sei tu"

Torna su
TorinoToday è in caricamento