Censimento delle palazzine ex Moi, in via Giordano Bruno ci sono 750 migranti

In totale ci sarebbero anche 40 donne. Sono inoltre partiti i percorsi di formazione per l'inserimento nel mondo del lavoro

Immagine di repertorio

Sono circa 750 le persone che vivono presso le palazzine del villaggio olimpico ex Moi, di cui 40 donne. Risulta da un primo censimento: i dati sono in corso di elaborazione e verranno incrociati con quelli del processo di mappatura volontaria.

Sono partiti, intanto, i percorsi di formazione per l'inserimento nel mondo del lavoro: 43 contratti in somministrazione presso i cantieri navali del Veneto e Friuli Venezia Giulia dal 22 agosto, 11 come aiuto cuoco nell'area metropolitana torinese.

L'iniziativa 'Moi - Migranti un'Opportunità d'Inclusione' nasce da un accordo tra Comune di Torino, Prefettura, Compagnia di San Paolo, Città Metropolitana, Regione Piemonte e Diocesi, per affrontare l'emergenza abitativa e lavorativa nelle palazzine occupate, consentirne la graduale restituzione e verificare i possibili utilizzi a fini della riqualificazione urbana e sociale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ventiquattro ore dopo, nuovo dramma in autostrada: morto un 26enne

  • Sbanda con l'auto e finisce contro il guardrail: morta una donna

  • Precipita dal quarto piano mentre fa lavori in casa: morto dopo l'arrivo in ospedale

  • Perde il controllo dell'auto che invade la corsia opposta: scontro frontale, ragazzo grave in ospedale

  • Abbandona un sacco lungo la strada: “pizzicato” dalle telecamere e sanzionato dai vigili

  • Moto trovata in un fosso a bordo strada: centauro morto nonostante i soccorsi

Torna su
TorinoToday è in caricamento