Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Centro / Piazza della Repubblica

Donna derubata del cellulare sull’autobus, smartphone trovato nella borsetta di un 50enne già noto agli agenti 

La donna ha raccontato di essere stata derubata mentre saliva a bordo dell'autobus della linea 11 alla fermata di piazza della Repubblica

Immagine di repertorio

L’uomo che si sposta con la solita borsetta di tela pieghevole di colore nero, che tiene sotto il braccio, non è passato inosservato agli agenti del Reparto Operativo Speciale della Polizia Municipale che l’hanno fermato nel pomeriggio di mercoledì 21 aprile e l’hanno trovato in possesso di uno smartphone di ultima generazione risultato rubato poco prima su un autobus della linea 11.

Il suo volto era già noto agli agenti e l'uomo, un cinquantenne di nazionalità marocchina, è stato tradito dalla borsetta utilizzata in passato per nascondere oggetti rubati. Quando gli agenti del Reparto Operativo Speciale delle Polizia Municipale, esperti in operazioni in abiti civili mimetizzati tra la gente, lo hanno avvicinato e fermato, l’uomo ha consegnato loro il telefonino senza opporre la minima resistenza e senza giustificarne la provenienza.  

Il cinquantenne, già in possesso di precedenti specifici reati contro il patrimonio, è stato denunciato per ricettazione. Gli uomini del Reparto Investigazioni Tecnologiche hanno provveduto a individuare la proprietaria del telefono, una donna di 55 anni di nazionalità georgiana che ha ringraziato gli agenti per il loro operato, non tanto per averle restituito il cellulare quanto per le informazioni personali e lavorative in esso contenute. La donna ha inoltre raccontato agli agenti di essere stata derubata mentre saliva a bordo dell'autobus della linea 11 e più precisamente alla fermata di piazza della Repubblica.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna derubata del cellulare sull’autobus, smartphone trovato nella borsetta di un 50enne già noto agli agenti 

TorinoToday è in caricamento